Concorso per Stilisti in erba

Concorso per Stilisti in erba

“Ti piace la moda? Ami disegnare e creare? Vorresti vedere realizzata una tua idea? Partecipa al nostro concorso! Il vincitore vedrà realizzato il suo progetto che parteciperà al nostro prossimo evento.”
Tema del concorso: “L’abito per me”


Regolamento:
• Il settore Moda dell’I.I.S.S. “Colamonico – Chiarulli” organizza la seconda edizione del concorso “Stilisti in erba”;
Il concorso è riservato agli alunni delle classi terze degli Istituti Secondari di Primo Grado;
• Prevede la creazione di un abito o completo nello stile personale di ogni partecipante;
• Possono partecipare al concorso singoli alunni o gruppi di alunni;
• Si richiede la creazione di un abito/completo originale da donna rispondente al tema indicato;
• Ogni progetto deve essere opportunamente descritto, motivando la propria scelta stilistica e dalla quale si evinca la personalità del futuro stilista;
• Il bozzetto del modello deve essere realizzato in formato A4 21 x 29,7 cm;
• Ogni singola pagina facente parte del progetto deve riportare sul retro: nome e cognome dell’alunno; classe; istituto di provenienza, pena l’esclusione dal concorso;
• I bozzetti devono pervenire entro il giorno mercoledì 31 gennaio 2018 presso l’I.I.S.S. “Colamonico -Chiarulli” sede “Chiarulli” s.c. Primo Cielo Piano Renzo– 70021 Acquaviva delle Fonti (BA) mezzo posta o consegna a mano presso la segreteria;
• Ogni partecipante o gruppo dovrà allegare al progetto la domanda di partecipazione al concorso compilando il modulo allegato al presente bando.

Gli elaborati verranno valutati da una commissione tecnica. Il disegno con l’abito più estroso e originale sarà realizzato dai ragazzi del settore moda e parteciperà all’evento finale dell’I.I.S.S. “Colamonico-Chiarulli”.
Ai primi classificati verrà rilasciata una pergamena di partecipazione.
Lo scopo del concorso è quello di valorizzare la collaborazione tra i vari ordini scolastici esistenti sul territorio al fine di stimolare e valorizzare la creatività e l’estro dei ragazzi.